Cassazione civile Sez. III sentenza n. 21061 del 1 ottobre 2009

(1 massima)

(massima n. 1)

In materia di obbligazioni, ove l'adempimento sia possibile nel concorso di due o pi¨ prestazioni poste in posizione di reciproca paritÓ e dedotte in modo disgiuntivo, nessuna delle quali pu˛ essere adempiuta prima dell'indispensabile scelta tra una di esse, se la scelta Ŕ rimessa alla volontÓ di un terzo, l'obbligazione diviene eseguibile soltanto con la relativa dichiarazione comunicata alle parti; ne consegue che prima di tale momento, non potendo il debitore adempiere in alcun modo, l'inadempimento non sussiste, non essendo propriamente configurabile in difetto della verificazione del suddetto presupposto.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.