Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 10402 del 7 marzo 2018

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di opposizione alla richiesta di archiviazione per particolare tenuitā del fatto, la persona offesa č tenuta ad indicare, a pena di inammissibilitā, le "ragioni del dissenso" rispetto alla sussumibilitā della condotta nell'ipotesi di cui all'art. 131-bis, cod. pen. e non necessariamente, come invece richiesto dall'art. 410, comma 1, cod. proc. pen. per l'opposizione alla richiesta di archiviazione per infondatezza della notizia di reato, le indagini suppletive e i relativi mezzi di prova, stante la diversitā tra le due ipotesi di archiviazione e le ragioni poste a sostegno delle stesse.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.