Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 931 del 21 aprile 1998

(1 massima)

(massima n. 1)

Deve riconoscersi al tribunale investito dell'appello in materia de libertate, ai sensi dell'art. 310 c.p.p., il potere di fondare la propria decisione (pur nell'ambito dei motivi proposti e, quindi, nell'osservanza del principio devolutivo), anche sulla base di elementi diversi e successivi rispetto a quelli utilizzati nell'ordinanza impugnata, quali, in particolare, gli elementi che il pubblico ministero abbia acquisito a seguito dell'espletamento di attivitÓ integrativa d'indagine; ci˛ avuto anche riguardo alla inesistenza di ragioni che precludano l'applicabilitÓ, anche nel procedimento incidentale in questione, della disciplina dettata dall'art. 603, commi 2 e 3 c.p.p.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.