Cassazione civile Sez. II sentenza n. 27287 del 9 dicembre 2005

(1 massima)

(massima n. 1)

Il coerede il quale, dopo la morte del de cuius sia rimasto nel possesso del bene ereditario, pu˛, prima della divisione, usucapire la quota degli altri coeredi: a tal fine, lo svolgimento di trattative con gli altri coeredi per la vendita da parte di costoro dei diritti loro spettanti sulla comune ereditÓ non Ŕ incompatibile con il possesso esclusivo del coerede possessore che non abbia ancora maturato l'usucapione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.