Cassazione penale Sez. II sentenza n. 26914 del 20 giugno 2013

(1 massima)

(massima n. 1)

In relazione alla richiesta di restituzione di cose sequestrate, il giudice penale deve rimettere gli atti al giudice civile e mantenere il sequestro solo se č giā pendente tra le parti una causa civile avente ad oggetto la controversia sulla proprietā dei beni se, invece, non vi č alcun procedimento in sede civile, il giudice penale puō direttamente restituire le cose al soggetto al quale le stesse risultino legittimamente appartenere alla stregua degli elementi fattuali fino ad allora accertati.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.