Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 17757 del 7 agosto 2014

(1 massima)

(massima n. 1)

Nel nostro ordinamento vige il principio "judex peritus peritorum", in virt¨ del quale Ŕ consentito al giudice di merito disattendere le argomentazioni tecniche svolte nella propria relazione dal consulente tecnico d'ufficio, e ci˛ sia quando le motivazioni stesse siano intimamente contraddittorie, sia quando il giudice sostituisca ad esse altre argomentazioni, tratte da proprie personali cognizioni tecniche. In ambedue i casi, l'unico onere incontrato dal giudice Ŕ quello di un'adeguata motivazione, esente da vizi logici ed errori di diritto.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.