Cassazione civile Sez. I sentenza n. 2633 del 4 marzo 1993

(1 massima)

(massima n. 1)

La mancata comunicazione a controparte di una memoria ex art. 190, terzo comma, c.p.c. Ś la quale ha la semplice funzione di illustrare le conclusioni giÓ proposte davanti al giudice istruttore, senza la possibilitÓ di ampliare l'oggetto della controversia Ś determina l'esclusione dal fascicolo della memoria irritualmente depositata, che il giudice non pu˛ prendere in considerazione. Pertanto, ove non risulti che la sentenza impugnata abbia tenuto conto della memoria ai fini della decisione, non Ŕ configurabile un'ipotesi di nullitÓ della sentenza per violazione del principio del contraddittorio.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.