Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 1992 del 18 febbraio 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di prevenzione degli infortuni sul lavoro, l'imprenditore principale, il quale si č avvalso di altra impresa per realizzare l'opera in cooperazione, ha sempre il dovere di provvedere alle misure a tutela dei lavoratori. L'obbligo di adottare le misure di prevenzione grava pure sul subappaltatore o sul coappaltatore, il quale svolga l'attivitā con pari autonomia, specialmente quando non vi č stata permanenza del rischio soltanto a carico della prima impresa, non vi č stata specifica ed analitica ripartizione dei compiti e non č intervenuta formale e comprovata delega dall'uno all'altro rappresentante per la realizzazione di quelle misure antinfortunistiche che la legge esige siano adottate in ogni caso.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.