Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 10788 del 11 marzo 2009

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di colpa nella circolazione stradale, il conducente tenuto a cedere la precedenza deve astenersi dall'intraprendere una manovra di esito incerto ed attendere il momento pił propizio per eseguirla, con la conseguenza che ogni errore di calcolo deve essere posto a suo carico.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.