Cassazione penale Sez. V sentenza n. 31391 del 25 luglio 2008

(1 massima)

(massima n. 1)

Integra il delitto di false dichiarazioni sulla identitą o su qualitą personali proprie o di altri (art. 496 c.p. ), la condotta di colui che declini generalitą false al «controllore » di un'azienda di trasporto urbano, il quale riveste la funzione di incaricato di pubblico servizio essendo pubblica la funzione svolta dalla detta azienda e non meramente esecutive le funzioni svolte dal predetto dipendente.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.