Cassazione penale Sez. Unite sentenza n. 9418 del 16 settembre 1986

(1 massima)

(massima n. 1)

L'esposizione all'esterno del veicolo dell'attestato di versamento in conto corrente postale della tassa per veicoli a motore (cosiddetto disco Ś contrassegno) contraffatto, integra il reato di truffa nelle due ipotesi alternative, o del delitto consumato o del delitto tentato, secondo che l'azione si sia o meno compiuta o l'evento si sia o meno verificato, ferma restando la concorrente violazione degli artt. 482 e 478 terzo comma c.p. e, ove sia stata contraffatta pure la ricevuta del detto versamento, la violazione degli artt. 482 e 476 c.p.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.