Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 2070 del 28 febbraio 1995

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di delitto tentato contro il patrimonio la circostanza aggravante di cui all'art. 61, n. 7, c.p., pu˛ essere riconosciuta soltanto se, essendo le modalitÓ del fatto criminoso idonee a fornire concrete indicazioni sull'entitÓ del danno, risulti rigorosamente dimostrato che, ove l'evento si fosse verificato, il danno patrimoniale sarebbe stato di rilevante entitÓ.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.