Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 45207 del 8 novembre 2013

(1 massima)

(massima n. 1)

Ai fini delle notificazioni nel procedimento per il riconoscimento di una sentenza penale straniera, č irrilevante l'elezione di domicilio effettuata nel giudizio svolto dinanzi all'Autoritā Giudiziaria estera, trovando invece applicazione le generali prescrizioni previste dall'art. 157 cod.proc. pen., che individuano la localitā dove effettuare la comunicazione nel luogo ove l'imputato ha dimora.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.