Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 7583 del 15 luglio 1991

(1 massima)

(massima n. 1)

L'uso legittimo delle armi pu˛ avere esplicazioni di varia gravitÓ fino all'uccisione degli aggressori; deve, per˛, cessare quando essi si facciano scudo dell'ostaggio: la vita dell'ostaggio Ŕ un bene preminente da tutelare. (Nella specie, relativa ad affermazione di responsabilitÓ dell'imputato per avere cagionato la morte dell'ostaggio per eccesso colposo nell'uso legittimo delle armi utilizzate per impedire la consumazione dei delitti di rapina a mano armata e di sequestro di persona, la S.C. ha osservato che, in quel momento, il metronotte non correva un imminente grave pericolo non altrimenti evitabile; che non vi era dubbio che sussistesse la necessitÓ di impedire la rapina, ma il diritto dell'ostaggio alla vita non poteva in alcun modo essere pretermesso).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.