Cassazione penale Sez. IV sentenza n. 25923 del 17 giugno 2003

(1 massima)

(massima n. 1)

Qualora pi¨ autovetture diano luogo, lungo una pubblica via, ad una gara di velocitÓ, il fatto che una delle stesse, dopo aver effettuato l'ultimo sorpasso, venga tamponata da un'altra e il conducente del primo mezzo perda perci˛ il controllo del veicolo, non esclude la sua concorrente responsabilitÓ in ordine ai fatti lesivi o mortali da ci˛ derivati, ove non risulti che con la suddetta manovra di sorpasso la gara di velocitÓ fosse effettivamente cessata. (Nella specie, in applicazione di tale principio la Corte ha annullato con rinvio la decisione di merito che aveva assolto il conducente del veicolo tamponato senza spiegare come l'eccessiva velocitÓ da lui mantenuta dopo aver effettuato il sorpasso potesse conciliarsi con la ritenuta cessazione della gara).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.