Cassazione civile Sez. II sentenza n. 13564 del 16 settembre 2003

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di procedimento possessorio, la pronuncia in ordine alla richiesta d'inefficiacia del provvedimento interdittale formulata con riferimento al mancato inizio del giudizio sul merito possessorio, viene emessa, ai sensi dell'art. 669 nonies c.p.c. con un provvedimento che ha natura formale e sostanziale di sentenza, impugnabile con l'appello da proporre con ricorso che deve contenere a pena d'inammissibilità l'esposizione sommaria dei fatti e dei motivi specifici dell'impugnazione nonché tutte le altre indicazioni di cui all'art. 342 c.p.c., che, in mancanza di una norma specifica, deve essere assunto a paradigma generale della forma e del contenuto del ricorso in appello avverso una decisione emessa all'esito di un giudizio introdotto in primo grado con ricorso.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.