Cassazione civile Sez. II sentenza n. 2926 del 18 ottobre 1974

(1 massima)

(massima n. 1)

Agli effetti previsti dall'art. 1134 c.c. va considerata urgente la spesa, la cui erogazione non pu˛ essere differita senza danno o nocumento alle cose comuni (od anche alle cose di proprietÓ esclusiva di taluno dei proprietari dell'edificio), ad un momento in cui l'amministratore valutandone l'indispensabilitÓ, abbia la possibilitÓ di impartire le necessarie disposizioni per compierla. Peraltro deve escludersi che possa riconoscersi connotazione di urgenza alla spesa erogata dal condomino, senza autorizzazione dell'amministratore o dell'assemblea, in pagamento di un'imposta non dovuta dal condomino, la quale, oltre che non essere urgente, non sarebbe neppure necessaria.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.