Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 12794 del 27 settembre 2000

(1 massima)

(massima n. 1)

L'inammissibilitÓ dell'appello proposto tardivamente pu˛ essere eccepita per la prima volta in sede di legittimitÓ dalla parte interessata, ed Ŕ comunque rilevabile d'ufficio dalla Corte di cassazione quando la relativa questione non sia stata dibattuta davanti al giudice di secondo grado e non abbia formato oggetto di una sua pronuncia, dato che l'indagine sulla tempestivitÓ del gravame si risolve nell'accertamento di un presupposto processuale per la proseguibilitÓ del giudizio, determinando la sua tardiva proposizione il passaggio in giudicato della sentenza di primo grado.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.