Cassazione penale Sez. VI sentenza n. 18 del 14 gennaio 1972

(1 massima)

(massima n. 1)

Il dolo del delitto di bigamia consiste nella volontÓ di contrarre un nuovo matrimonio avente effetti civili, con la consapevolezza dell'esistenza di un precedente matrimonio avente anch'esso tali effetti. Tale elemento psicologico pu˛ essere escluso dall'errore di fatto circa la sussistenza del precedente vincolo coniugale.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.