Cassazione civile Sez. Lavoro sentenza n. 7847 del 10 agosto 1998

(1 massima)

(massima n. 1)

Non Ŕ consentita la proposizione, oltre che di una domanda principale estesa sia all'an che al quantum, di una domanda subordinata limitata alla condanna generica (cioŔ con riserva di determinazione del quantum in un separato giudizio), in quanto il giudice, in base al principio di corrispondenza tra domanda e pronuncia giudiziale e a quello sulla ripartizione degli oneri probatori, ove sia carente la prova anche solo relativamente al quantum, deve rigettare la domanda principale, con la conseguenza che non pu˛ poi prendere in considerazione anche la domanda subordinata, che deve ritenersi improponibile, anche perchÚ, per il principio del ne bis in idem, non pu˛ ammettersi che in un successivo giudizio possa essere ripetuto il giÓ effettuato giudizio sul quantum.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.