Cassazione civile Sez. II sentenza n. 17281 del 12 agosto 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

La condanna solidale al pagamento delle spese processuali nei confronti di pi¨ parti soccombenti pu˛ essere pronunciata non solo quando vi sia indivisibilitÓ o solidarietÓ del rapporto sostanziale, ma pure nel caso in cui vi sia una comunanza di interessi la cui sussistenza, ai fini della ripartizione delle spese o della condanna solidale, non pu˛ che essere apprezzata dal giudice di merito con una valutazione non censurabile in sede di legittimitÓ. (Principio enunciato in riferimento a due cause autonome riunite per connessione).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.