Cassazione civile Sez. I sentenza n. 14676 del 29 dicembre 1999

(1 massima)

(massima n. 1)

La violazione da parte del giudice dell'obbligo di astenersi, salva l'ipotesi di interesse in causa, non dÓ luogo a nullitÓ, tuttavia, una volta che il giudice, per qualsiasi motivo, si sia astenuto, non pu˛, di sua iniziativa, tornare a far parte del collegio giudicante, avendo perduto la capacitÓ di giudicare in quella controversia, con la conseguenza che la sua ulteriore partecipazione alla decisione si configura come vizio della costituzione del giudice

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.