Cassazione civile Sez. III sentenza n. 2706 del 22 marzo 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

Tanto nell'azione surrogatoria esercitata ex art. 1916 c.c., nei confronti dell'autore del fatto illecito dannoso derivante dalla circolazione stradale, che in quella diretta nei confronti della societÓ esercente l'assicurazione per la responsabilitÓ civile ai sensi dell'art. 28, L. n. 990 del 1969, l'istituto gestore dell'assicurazione sociale non pu˛ surrogarsi nei diritti dell'assicurato al risarcimento del danno alla persona Ś fra cui, eventualmente, il danno morale Ś che non abbia avuto una copertura assicurativa e da lei non risarcito.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.