Cassazione penale Sez. II sentenza n. 43349 del 17 ottobre 2007

(1 massima)

(massima n. 1)

Le dichiarazioni assunte dal difensore dell'indagato nell'ambito di attivitÓ di investigazione difensiva hanno lo stesso valore probatorio astratto delle dichiarazioni acquisite dal P.M., salva la valutazione di attendibilitÓ intrinseca dei dichiaranti. (Nella specie, la S.C. ha ritenuto congruamente motivata la valutazione dei giudici di merito, a parere dei quali i soggetti interrogati dal difensore Ś tutti parenti ed amici dell'indagato Ś, erano intrinsecamente non credibili).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.