Cassazione penale Sez. V sentenza n. 4903 del 22 dicembre 1994

(1 massima)

(massima n. 1)

╚ abnorme l'ordinanza con cui il pretore, dichiarata la nullitÓ della notifica del decreto di citazione a giudizio, operata dalla polizia giudiziaria su richiesta del pubblico ministero, rimette gli atti a questi. La suddetta notifica, invero, Ŕ legittima ai sensi dell'art. 151, comma 1, c.p.p., dal momento che la locuzione źnel corso delle indagini preliminari╗ comprende anche l'atto terminale delle indagini stesse, mentre l'abnormitÓ deriva dalla conseguente illegittima rimessione in termini dell'imputato nelle facoltÓ indicate nella lettera e) dell'art. 555 c.p.p., determinata dalla declaratoria di nullitÓ.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.