Cassazione civile Sez. III sentenza n. 576 del 22 gennaio 1991

(1 massima)

(massima n. 1)

L'impignorabilitÓ di un bene di un comune in ragione della sua appartenenza al patrimonio, indisponibile dell'ente, concretando una limitazione della responsabilitÓ patrimoniale ai sensi dell'art. 2740, secondo comma, c.c., pu˛ essere fatta valere dal comune soltanto come motivo di opposizione all'esecuzione forzata contro il creditore pignorante ai sensi dell'art. 615 secondo comma c.p.c., ma non pu˛ essere opposta all'aggiudicatario come motivo di nullitÓ della vendita forzata da far valere con azione autonoma di accertamento.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.