Cassazione civile Sez. III sentenza n. 15210 del 19 luglio 2005

(1 massima)

(massima n. 1)

La concessione del godimento di un locale adibito ad esercizio commerciale pu˛ integrare affitto di azienda, ovvero locazione di immobile munito di pertinenze, a seconda che, sulla scorta della effettiva e comune intenzione delle parti, in relazione alla consistenza del bene ed a ogni altra circostanza del caso concreto, risulti che l'oggetto del contratto sia un'entitÓ organica e capace di vita economica propria, della quale l'immobile configura una mera componente, in rapporto di complementaritÓ ed interdipendenza con gli altri elementi aziendali, ovvero sia in via principale l'immobile medesimo, ancorchÚ dotato di accessori, come entitÓ non produttiva. L'accertamento di tali criteri ed il risultato della relativa indagine da parte del giudice di merito Ŕ incensurabile in sede di legittimitÓ, se si prospetti immune da vizi logici e giuridici.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.