Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 196 Legge fallimentare

(R.D. 16 marzo 1942, n. 267)

[Aggiornato al 25/11/2021]

Concorso fra fallimento e liquidazione coatta amministrativa

Dispositivo dell'art. 196 Legge fallimentare

Per le imprese soggette a liquidazione coatta amministrativa, per le quali la legge non esclude la procedura fallimentare (1), la dichiarazione di fallimento preclude la liquidazione coatta amministrativa, e il provvedimento di liquidazione coatta amministrativa preclude la dichiarazione di fallimento.

Note

(1) Si rileva un evidente contrasto con l'art. 2, in quanto esso stabilisce che l'ammissibilità del fallimento deve essere sancita espressamente. L'unica interpretazione possibile è quella per cui il fallimento è escluso se la legge speciale non lo prevede espressamente "accanto" alla liquidazione coatta amministrativa.

Ratio Legis

La norma in commento stabilisce che in caso di concorso tra la procedura di falllimento e quella di liquidazione coatta amministrativa, si applica il principio di prevenzione.

Tesi di laurea correlate all'articolo

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Idee regalo per avvocati e cultori del diritto