Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Conversione delle pene pecuniarie

Che cosa significa "Conversione delle pene pecuniarie"?

*procedura comportante la possibilità di convertire le pene della multa e dell'ammenda non eseguite per insolvibilità del condannato nella libertà controllata, per un periodo massimo, rispettivamente, di un anno e di sei mesi, o nel lavoro sostitutivo, quale prestazione di un’attività non retribuita, a favore della collettività, da svolgere presso lo Stato, le regioni, le province, i comuni, o presso enti, organizzazioni o corpi di assistenza, di istruzione, di protezione civile e di tutela dell’ambiente naturale o di incremento del patrimonio forestale, previa stipulazione, ove occorra, di speciali convenzioni da parte del Ministero della giustizia, che può delegare il magistrato di sorveglianza (art. 136 e artt. 102 ss della l. 24 novembre 1981, n. 689).

Articoli correlati a "Conversione delle pene pecuniarie"

"Conversione delle pene pecuniarie" nelle consulenze legali

Vedi tutte le consulenze

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.