Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Dizionario Giuridico

Acqua concessa, riservata o posseduta

Che cosa significa "Acqua concessa, riservata o posseduta"?

Acqua concessa, riservata o posseduta: acqua concessa ad altro soggetto per un uso specifico, con obbligo di restituzione, da parte di questi, di quanto sopravanzi al concedente o ad altri; acqua riservata da un soggetto che venda un proprio fondo, ad altro fondo di sua proprietā nel quale, ad esempio, non vi sia una sorgente d'acqua: con l'obbligo, naturalmente, di restituire l'acqua sovrabbondante al concedente (ovvero colui che ha acquistato il fondo ove si trovi l'acqua) o ad altri; acqua posseduta per un determinato uso, con obbligo di restituzione di quanto sopravanzi al concedente o ad altri.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.