Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2682 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

Sanzioni contro il conservatore

[ABROGATO]

Dispositivo dell'art. 2682 Codice civile

Articolo abrogato dall'art. 2 della L. 21 gennaio 1983, n. 22.

[Il conservatore nell'esercizio delle sue incombenze è tenuto a conformarsi a tutte le disposizioni di questo titolo, nonché alle altre disposizioni che lo riguardano e, in caso di inosservanza, è soggetto a una pena pecuniaria fino a lire diecimila.]

Spiegazione dell'art. 2682 Codice civile

Sanzioni contro il conservatore
Il reato previsto dall'art. 2075 cod. 1865 era una contravvenzione : l'art. 5 secondo comma del R. D. 28 maggio 1931, n. 6o1 stabilisce in­fatti che «sono considerati contravvenzioni i reati preveduti dalle leggi anteriori al 19 ottobre 1930 per i quali dalla legge è stabilita la pena della multa, non superiore alle lire duemila ». Di conseguenza, competente a giudicarne era il pretore.

La nuova norma ha trasformato l'illecito penale in semplice illecito disciplinare-amministrativo, ed è da ritenere che con l'espressione «pena pecuniaria » il legislatore abbia inteso riferirsi ad una sanzione diversa dalla multa e dall'ammenda.

Il massimo della pena pecuniaria è stato opportunamente elevato. La norma non fissa invece il minimo nè dice quale sia l'autorità competente ad irrogarla ; quanto al secondo punto, l'art. 112 delle norme di attuazione stabilisce la competenza del tribunale, il quale provvede con decreto motivato, in camera di consiglio, sentiti il conservatore e il P.M. Contro il provvedimento è ammesso reclamo alla Corte d’Appello nel termine di dieci giorni dalla notificazione da eseguirsi a cura del cancelliere.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • La trascrizione immobiliare nell'attività notarile

    Editore: Aracne
    Collana: Diritto
    Pagine: 80
    Data di pubblicazione: dicembre 2013
    Prezzo: 28 €
    Categorie: Trascrizione, Notariato

    L'opera illustra l'istituto della trascrizione, la cui funzione tipica è quella di dirimere i conflitti fra più aventi causa dallo stesso autore e che perciò costituisce istituto cardine per la certezza dei traffici giuridici. La trattazione, arricchita da costanti riferimenti alla dottrina ed alla più recente giurisprudenza, analizza in maniera completa ed esaustiva i principi di carattere generale ed approfondisce, in particolare, gli aspetti notarili della... (continua)