Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Articolo 2677 Codice civile

(R.D. 16 marzo 1942, n. 262)

[Aggiornato al 10/06/2019]

Orario per le domande di trascrizione e iscrizione

Dispositivo dell'art. 2677 Codice civile

(1) Il conservatore non può ricevere alcuna domanda di trascrizione o di iscrizione fuorché nelle ore, determinate dalla legge, nelle quali l'ufficio è aperto al pubblico (2).

Note

(1) L'articolo è stato così sostituito dall'art. 9 della L. 27 febbraio 1985, n. 52.
(2) In ogni caso, l'eventuale non rispetto degli orari stabiliti per la ricezione della domanda di trascrizione o iscrizione, non produce la nullità della stessa, poiché altrimenti potrebbero risultare pregiudicati i terzi che si fossero basati sull'efficacia dell'atto.

Ratio Legis

La norma in commento è posta per stabilire gli orari di ricezione della domande di trascrizione o iscrizione da parte dell'ufficio del conservatore.

Spiegazione dell'art. 2677 Codice civile

Limiti di applicazione della norma

Il divieto è stabilito a tutela dei terzi, in relazione al principio per cui il grado delle iscrizioni o trascrizioni si determina in base al momento in cui le rispettive note vengono accettate e registrate nel registro generale d'ordine. Si comprende infatti come un'iscrizione o trascrizione, accettata anche solo qualche minuto prima dell'ora prescritta per l’apertura, possa pregiudicare colui che, fidando nell'osservanza rigorosa dell'orario, si presenti al momento iniziale di esso.

Naturalmente, la norma non si applica in confronto di chi, allo scadere dell'ora di chiusura dell'ufficio sia già entrato in esso ed attenda il suo turno per presentare la richiesta.

È appena il caso di aggiungere che le iscrizioni e le trascrizioni eseguite dal conservatore fuori delle ore d'ufficio possono fondare un'azione di responsabilità verso il conser­vatore stesso, ove ricorrano gli estremi di legge.

Relazione al Codice Civile

(Relazione del Ministro Guardasigilli Dino Grandi al Codice Civile del 4 aprile 1942)

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli € 29,90

N.B.: una volta effettuato il pagamento sarà possibile inviare documenti o altro materiale relativo al quesito posto; indicazioni sulle modalità dell'invio verranno fornite via email.

SEI UN AVVOCATO?
AFFIDA A NOI LE TUE RICERCHE!

Sei un professionista e necessiti di una ricerca giuridica su questo articolo? Un cliente ti ha chiesto un parere su questo argomento o devi redigere un atto riguardante la materia?
Inviaci la tua richiesta e ottieni in tempi brevissimi quanto ti serve per lo svolgimento della tua attività professionale!

Testi per approfondire questo articolo

  • La trascrizione tra vecchi e nuovi problemi

    Collana: Focus
    Pagine: 224
    Data di pubblicazione: luglio 2017
    Prezzo: 25,00 -5% 23,75 €
    Categorie: Trascrizione
    Per effetto della legislazicine speciale ed anche delle recenti modifiche al codice civile, la trascrizione ha assunto funzioni diverse da quella "classica" di strumento di risoluzione di conflitti fra più acquirenti da un unico dante causa. Essa, infatti, spesso tende a fornire uno "stato civile" della proprietà edilizia o altre notizie utili a fini particolari. Per quanto riguarda la legislazione speciale, però, spesso la trascrizione è inutile e risulta un inutile "doppione" della voltura... (continua)