Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Populares

Traduzione

Democratici, partito del popolo

Spiegazione

La fazione dei democratici (populares), in contrapposizione a quella degli aristocratici (optimates) non era un partito in senso moderno, ma piuttosto un movimento politico d'opinione, a base familiare e clientelare. Poiché l'ordinamento romano arcaico era essenzialmente aristocratico, i populares miravano ad attuare un programma di riforme istituzionali volte ad attribuire sempre più potere al popolo. Ma in seno al movimento democratico, sussistevano forti divisioni: gli interessi della plebe urbana non collimavano con quelli della plebe rurale, che reclamava a gran voce la riforma agraria, né con quelli del "popolo grasso", cioè della borghesia mercantile, artigianale e finanziaria degli equites. La vittoria finale dei populares sugli optimates segnò l'evoluzione dello Stato in senso monarchico: con Cesare e con Augusto, i populares mirarono all'instaurazione di un principato che, gradualmente, privò il senato delle sue prerogative sovrane.

Tag associati

Testi per approfondire "Democratici, partito del popolo"

  • Antologia giuridica romanistica ed antiquaria

    Editore: Giuffrè
    Collana: Univ. Milano-Fac. di giurisprudenza
    Data di pubblicazione: ottobre 2018
    Prezzo: 63,00 -5% 59,85 €
    Categorie: Diritto romano
  • Civis romanus sum

    Editore: Giappichelli
    Pagine: 220
    Data di pubblicazione: dicembre 2018
    Prezzo: 22,00 -5% 20,90 €
    Categorie: Diritto romano
    "La storia del popolo romano affonda le sue radici in antiche leggende tramandate per secoli, già ben conosciute in specie nel mondo greco fin dal V secolo a.C., e scolpite in particolare nelle parole di storici e poeti di età augustea. Roma nella realtà storica nasce da un nucleo latino situato sul Palatino, che denota peraltro una propensione alla integrazione attraverso strumenti destinati a federare realtà distinte. Esemplarmente significative appaiono le due... (continua)
  • Il gioco nell'antica Roma. Profili storico-giuridici

    Editore: Giappichelli
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 23,00 -5% 21,85 €
    Categorie: Diritto romano
    "Il gioco e l'intrattenimento rivestono da sempre una posizione significativa se non addirittura centrale nel contesto dell'esistenza umana. A spiegare la fascinazione che essi producono può forse bastare il richiamo alla nota e suggestiva metafora per la quale giocare consente di migrare su un'isola felice, confortante e piacevole, dove le coordinate di luogo, tempo e spazio non corrispondono a quelle del quotidiano. In effetti, la dimensione ludica ha tutto l'aspetto di una monade... (continua)
  • Schemi & schede di istituzioni di diritto romano

    Collana: Schemi & Schede
    Pagine: 160
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 10,00 -5% 9,50 €
    Gli Schemi e Schede di Istituzioni di Diritto romano forniscono, a quanti si apprestano ad affrontare questa complessa disciplina, un utile supporto per il ripasso e il perfezionamento della propria preparazione. Il lavoro, strutturato in tavole sinottiche e schemi articolati, agevola lo studio della materia affiancandosi alla consultazione del manuale istituzionale e si giova, altresì, di un utile glossario, posto alla fine di ogni capitolo, che esplica le principali voci citate. Il... (continua)
  • Manuale di diritto privato romano

    Autore: Petrucci Aldo
    Editore: Giappichelli
    Data di pubblicazione: marzo 2019
    Prezzo: 35,00 -5% 33,25 €
    "Pubblico il presente lavoro senza particolari pretese, se non quelle di essere uno strumento che possa in qualche modo agevolare gli studenti della seconda decade del XXI secolo nella comprensione di un fenomeno così importante, complesso ed affascinante come il diritto privato romano. Come base ho utilizzato il mio precedente testo Lezioni di diritto privato romano, pubblicato nel 2015, di cui ho voluto conservare il carattere di versione scritta delle lezioni di Istituzioni di... (continua)

→ Altri libri su Democratici, partito del popolo ←