Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Lege artis

Traduzione

A regola d'arte

Spiegazione

Nelle prestazioni d'opera intellettuale o manuale, l'esatto adempimento richiede l'osservanza delle regole relative all'arte esercitata.

Tag associati

Consulenze legali
relative a "Lege artis"

Seguono tutti i quesiti posti dagli utenti del sito che hanno ricevuto una risposta da parte della redazione giuridica di Brocardi.it usufruendo del servizio di consulenza legale. Si precisa che l'elenco non è completo, poiché non risultano pubblicati i pareri legali resi a tutti quei clienti che, per varie ragioni, hanno espressamente richiesto la riservatezza.

FERRARO Giovanni chiede
martedì 22/03/2011 - Calabria

Con contratto scritto mi sono impegnato a far acquistare ad un costruttore un terreno, centralissimo, per la realizzazione di un programma di edilizia residenziale. Il contratto è andato a buon fine. Il terreno è stato alienato al costruttore, ma quando l’ho convocato per la consegna di tutti gli elaborati progettuali questo mi ha risposto di non avermi mai affidato alcun incarico.

Nel giudizio di primo grado istauratosi, nonostante abbia palesemente dimostrato tutta la mia attività svolta di consulente tecnico (attraverso varie testimonianze), il giudice non mi riconosce la progettazione e la conseguente percentuale pari al 25% (incarico parziale) della direzione lavori perché non sono stati depositati in corso di causa gli elaborati progettuali.

In fase di istruzione della causa avevo chiesto la nomina di un CTU, per accertare la congruità della parcella liquidatami dall'Ordine degli Architetti, che il giudice mi ha negato ritenendolo "inconferente" poiché finalizzato a "determinare la corresponsione fra il lavoro disimpegnato e le spese sostenute".

Come è possibile che nonostante la certificazione dell'Ordine Professionale che attesta " Vista la domanda presentata dal __ con allegati gli elaborati progettuali e la specifica documentazione relativa al programma di edilizia, liquida le seguenti somme dovute per le prestazioni professionali svolte ", il giudice mi possa dire che "la progettazione e la direzione lavoro sia rimasta del tutto sfornita di prova" condannandomi anche al pagamento di 50% delle spese di processo. Domanda: la sentenza se appellata può portarmi ad un risultato diverso? Posso riproporre una nuova azione per indebito arricchimento? GRAZIE”

Testi per approfondire "A regola d'arte"


→ Altri libri su A regola d'arte ←