Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Edictum

Traduzione

Editto

Spiegazione

Il termine origina dal verbo edicere, "notificare al pubblico". Nel diritto romano, designava un'ordinanza, appunto, notificata al pubblico da un magistrato fornito di potere giurisdizionale. Esso veniva emanato all'inizio dell'anno giudiziario e conteneva i criteri generali cui il magistrato si sarebbe attenuto per la risoluzione delle controversie. L'insieme degli edicta emanati dai magistrati andò a costituire il c.d. ius honorarium, che per i giuristi romani era alternativo rispetto al ius civile. L'editto era definito tralaticium se riprendeva i principi generali emanati dai magistrati predecessori; era chiamato perpetuavi, se restava in vigore per tutto l'anno; era, infine, denominato repentinum, se era destinato a risolvere una controversia in particolare.

Tag associati

Testi per approfondire "Editto"

  • Effetti del passaggio del tempo nelle leggi imperiali e nella prassi da Costantino a Giustiniano. Evasione fiscale e possesso, inerzia dei creditori

    Autore: Bianchi Paola
    Editore: Aracne
    Collana: Le vie del diritto
    Pagine: 280
    Data di pubblicazione: marzo 2018
    Prezzo: 16 €
    I problemi fiscali della tarda antichità hanno visto il dispiegarsi di differenti modalità di intervento imperiale, fra cui occupano un ruolo centrale le misure assunte per garantire l'identificazione certa del responsabile fiscale in relazione ai tributi gravanti sui terreni. Tra i provvedimenti volti a rendere stabile il possesso di fatto suscita particolare interesse la legge attribuita a Costantino, che ritiene il possesso di beni per un tempo di almeno quaranta anni... (continua)

→ Altri libri su Editto ←