Brocardi.it - L'avvocato in un click! CHI SIAMO   CONSULENZA LEGALE

Brocardo

Dies interpellat pro homine

Traduzione

Il termine chiede al posto dell'uomo

Spiegazione

Per costituire in mora il debitore è di regola necessaria una intimazione o richiesta scritta: la formuletta in esame costituisce un'eccezione a tale principio. Quando l'obbligazione è a termine, il debitore cade in mora automaticamente nel momento stesso della scadenza del termine, indipendentemente da qualunque azione del creditore. Insomma, è il termine che si "sostituisce" al creditore, che opera al posto dell'uomo nel sollecitare la prestazione del debitore.

Tag associati

Articoli collegati

Testi per approfondire "Il termine chiede al posto dell'uomo"

  • La responsabilità del chirurgo estetico

    Collana: Legale
    Pagine: 110
    Data di pubblicazione: aprile 2019
    Prezzo: 20,00 -5% 19,00 €
    Il volume analizza, in modo del tutto operativo, il tema della responsabilità del chirurgo estetico. Dopo un breve excursus storico sulla chirurgia estetica, lo scritto si concentra sui casi di responsabilità del chirurgo estetico e verifica quale sia la natura di tale responsabilità, come essa debba essere accertata, quali siano i danni risarcibili (e come possano essere risarciti in sede giudiziale, ovvero stragiudiziale). L'opera affronta, poi, alcuni casi specifici di responsabilità e... (continua)
  • La remissione del debito. Artt. 1236-1240

    Editore: Giuffrè
    Collana: Il codice civile. Commentario
    Data di pubblicazione: gennaio 2019
    Prezzo: 28,00 -5% 26,60 €
    Il volume prende in esame la disciplina della remissione del debito, prevista dagli artt. 1236-1240 c.c., e pone in evidenza i problemi che le disposizioni ivi contemplate sollevano all'interprete. Di ciascuno di tali problemi sono illustrati le soluzioni fornite dalla dottrina e dalla giurisprudenza, e gli argomenti a sostegno della proposta interpretativa che, relativamente a ciascun profilo dell'istituto, viene reputata come la più convincente. (continua)
  • La sicurezza degli arteffatti robotici in prospettiva comparatistica. Dal cambiamento tecnologico all'adattamento giuridico

    Editore: Il Mulino
    Collana: Percorsi
    Pagine: 152
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 15,00 -5% 14,25 €
    Muovendo dall'osservazione delle peculiarità strutturali e funzionali degli artefatti robotici, il volume propone una riflessione comparatistica sul poliedrico tema della sicurezza di tali prodotti. Le diverse prospettive di governance, regolamentazione europea e responsabilità civile entro le quali si svolge la ricerca delineano quali sono gli adattamenti giuridici necessari ad accogliere il cambiamento tecnologico che si va profilando. Con l'intento di avviare un'ampia... (continua)
  • Interesse alla prestazione e prevedibilità del danno

    Editore: Giappichelli
    Collana: Modelli e rimedi
    Data di pubblicazione: novembre 2018
    Prezzo: 35,00 -5% 33,25 €
    L'art. 1225 c.c. limita il danno risarcibile in caso di inadempimento a quello prevedibile al tempo in cui è sorta l'obbligazione. Sebbene presente nella gran parte degli ordinamenti occidentali, questa regola è stata a lungo trascurata in dottrina, da molti considerata una ripetizione del criterio delle "conseguenze immediate e dirette" (art. 1223 c.c.) e, da altri, un'eccezione a detto criterio difficile da decifrare. La genesi della norma permette di individuarne la funzione... (continua)

→ Altri libri su Il termine chiede al posto dell'uomo ←