Art. precedente Art. successivo

Articolo 12

Preleggi

Interpretazione della legge

← Art. precedente Art. successivo →

Dispositivo dell'art. 12 Preleggi

Nell'applicare la legge non si può ad essa attribuire altro senso che quello fatto palese dal significato proprio delle parole secondo la connessione di esse (1), e dalla intenzione del legislatore (2).
Se una controversia non può essere decisa con una precisa disposizione (3), si ha riguardo alle disposizioni che regolano casi simili o materie analoghe (4); se il caso rimane ancora dubbio, si decide secondo i principi generali dell'ordinamento giuridico dello Stato (5).

Note

(1) È questa la c.d. interpretazione letterale (c.d. vox iuris), volta ad attribuire alla norma il significato che si evince immediatamente dalle parole utilizzate.

(2) È questa la c.d. interpretazione logica che, superando il significato immediato della disposizione, mira a stabilire il suo vero contenuto ossia lo scopo che il legislatore ha inteso realizzare, emanandola.

(3) Il legislatore espressamente contempla la possibilità che vi siano fattispecie non previste né risolte da norme giuridiche. Il legislatore prevede, cioè, l'esistenza di lacune le quali devono, tuttavia, essere colmate dal giudice che non può rifiutarsi di risolvere un caso pratico adducendo la mancanza di norme.

(4) È questa la c.d. analogia legis, ammissibile soltanto se basata sui seguenti presupposti: a) il caso in questione non deve essere previsto da alcuna norma; b) devono ravvisarsi somiglianze tra la fattispecie disciplinata dalla legge e quella non prevista; c) il rapporto di somiglianza deve concernere gli elementi della fattispecie nei quali si ravvisa la giustificazione della disciplina dettata dal legislatore (eadem ratio).

(5) È questa la c.d. analogia iuris: nel richiamare i principi generali dell'ordinamento giuridico dello Stato, il legislatore ha inteso, innanzitutto, escludere il ricorso ai principi del diritto naturale. Quanto alla loro individuazione, la dottrina prevalente ritiene che essi vadano identificati in norme ad alto grado di generalità (es.: art. 1176 c.c.), di rango costituzionale, di tenore vago (e dunque suscettibili di adattamenti interpretativi, ad esempio l'art. 2041 c.c.) o di importanza fondamentale per l'intero sistema giuridico (es.: art. 1322 c.c.).


Ratio Legis

In relazione ai soggetti che la compiono l'interpretazione può essere: a) giudiziale, se compiuta dal giudice nell'esercizio della sua funzione giurisdizionale. Tale interpretazione vincola solo le parti del giudizio; b) dottrinale, se compiuta, senza alcuna forza vincolante, dagli studiosi delle materie giuridiche; c) autentica, se è compiuta dal legislatore, che emana talvolta alcune norme per chiarire il significato di disposizioni preesistenti. Tale interpretazione ha efficacia erga omnes. In relazione ai risultati, l'interpretazione può essere: dichiarativa, se i risultati dell'interpretazione grammaticale coincidono con quelli dell'interpretazione logica (lex tam dixit, quam voluit); estensiva, se l'ambito di applicazione della norma è più ampio di quanto si ricava dalla sua formulazione letterale (lex minus dixit quam voluit); restrittiva, nel caso contrario (lex plus dixit quam voluit).
Si noti, infine, che l'interpretazione estensiva non va confusa con l'analogia: con la prima, infatti, si rimane sempre nell'ambito della norma, pur se dilatata fino al limite della sua massima espansione.

risolvi il tuo problema!

Scrivi alla nostra redazione giuridica!

Attenzione: prenderemo in esame SOLO richieste scritte in italiano corretto, con adeguata punteggiatura, riferite a quesiti e/o problematiche di natura giuridica. Non promettiamo di poter rispondere a tutti. Il servizio offerto è del tutto gratuito e senza alcun scopo di lucro. Chi avesse urgenza di ricevere risposta dovrà specificare che desidera il servizio a pagamento (per tutti i quesiti il costo è di 24,51 € + IVA per un totale di 29,90 €).
(leggi l'informativa)

Testi per approfondire questo articolo

Disegno sistematico dell'arbitrato

Autore: Punzi Carmine
Editore: CEDAM
Pagine: 2528
Data di pubblicazione: gennaio 2012
Prezzo: 220,00 -10% 198,00 €
Categorie: Arbitrato

Dopo la prima edizione di quest'opera, pubblicata nel gennaio del 2000, tre eventi significativi sono intervenuti, interessando la natura dell'arbitrato e i suoi rapporti con la giurisdizione statale e, in particolare, la natura e gli effetti del lodo pronunciato dagli arbitri. I primi due eventi hanno coinvolto la giurisprudenza della Corte di cassazione e della Corte costituzionale. Il terzo evento è costituito dalla riforma di cui alla legge 14 maggio 2005, n. 80 e al decreto... (continua)

Corso di diritto processuale civile. Ediz. minore
Vol. III: L'esecuzione forzata, i procedimenti speciali, l'arbitrato e la mediazione

Editore: Giappichelli
Data di pubblicazione: giugno 2013
Prezzo: 33,00 -10% 29,70 €

Le ulteriori modifiche legislative al codice di rito, introdotte nella seconda metà dello scorso anno, insieme agli effetti della sentenza della Corte Costituzionale n. 272 del 21 dicembre 2012, che ha dichiarato l’illegittimità costituzionale dell’articolo 5, 1° comma del Decreto Legislativo 4 marzo 2010 n. 28 sull’obbligatorio esperimento della procedura di mediazione preventivamente alla domanda giudiziale, sono alla base di questa nuova edizione, che... (continua)

Le impugnazioni delle sentenze e dei lodi

Editore: CEDAM
Pagine: 604
Data di pubblicazione: aprile 2012
Prezzo: 75,00 -10% 67,50 €

Come la precedente edizione, si conferma un'Opera che tratta con completezza il tema fondamentale delle impugnazioni.

La trattazione inizia con la disciplina generale delle impugnazioni, per spaziare, poi, al giudizio di appello, al ricorso per Cassazione, alla revocazione, all'opposizione di terzo.

Ciascun capitolo è concluso da una completa bibliografia, che permette di approfondire in maniera proficua i singoli istituti trattati, e da una rassegna di giurisprudenza... (continua)

Diritto processuale civile
I procedimenti speciali. L'arbitrato e la mediazione

Editore: Giappichelli
Data di pubblicazione: aprile 2014
Prezzo: 35,00 -10% 31,50 €

Sommario

Premessa alla ventitreesima edizione. – Premessa alla ventiduesima edizione. – I. I procedimenti e i riti speciali in generale. – II. I procedimenti speciali di cognizione. – III. I procedimenti sommari di accertamento con prevalente funzione esecutiva. – Sez. I: Il procedimento d’ingiunzione. – Sez. II: Il procedimento per convalida di sfratto. – IV. I procedimenti di cognizione speciali non sommari. –... (continua)

L'arbitrato nelle società

Editore: Zanichelli
Collana: Strumenti del diritto
Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 78,00 -10% 70,20 €
Categorie: Arbitrato

Seguendo una tendenza progressivamente rafforzatasi nel tempo, la maggioranza degli atti costitutivi e degli statuti risulta oggi dotata di clausola compromissoria. Con il d.lg. 5/2003, che si occupa dell'arbitrato in tutte le società, salvo quelle per azioni che si rivolgono al mercato del capitale di rischio, il legislatore ha inteso assecondare il ricorso all'arbitrato, proponendosi di estenderlo, facilitarlo e renderlo più sicuro. Permangono però forti dubbi su... (continua)

La prassi dell'arbitrato rituale

Editore: Giappichelli
Collana: Ius peritum
Data di pubblicazione: ottobre 2012
Prezzo: 63,00 -10% 56,70 €
Categorie: Arbitrato

L'opera è un vademecum in grado di guidare il lettore dalla genesi alla conclusione di un giudizio arbitrale. Costituisce, simultaneamente, una somma di brevi monografie sui singoli istituti ed una illustrazione unitaria del fenomeno arbitrale, esaminato dalla prospettiva del diritto vivente. Il volume è rivolto a tutti i professionisti, non solamente giuristi, privilegiando uno stile espositivo chiaro e lineare che, con numerosi esempi tratti dalla pratica e dalla... (continua)

Arbitrato. Profili di diritti sostanziale e di diritto processuale

Data di pubblicazione: novembre 2013
Prezzo: 140,00 -10% 126,00 €
Categorie: Arbitrato

L'opera, alla sua seconda edizione, analizza l'intera disciplina in tema di arbitrato, attraverso i contributi dei più importanti accademici ed esperti della materia, partendo dall'esame della figura delle parti, di quella degli arbitri e degli atti e arrivando all'analisi dell'arbitrato internazionale e degli aspetti di carattere speciale. La seconda edizione registra le grandi novità legislative e giurisprudenziali che si sono susseguite negli anni, a partire dalla l.... (continua)

La convenzione arbitrale nel processo. Studio sui rapporti tra arbitrato e giurisdizioni statuali

Autore: Izzo Silvia
Editore: Giappichelli
Collana: Materiali e Stuti di Diritto Pubblico
Pagine: 264
Data di pubblicazione: dicembre 2013
Prezzo: 29,00 -10% 26,10 €
Categorie: Arbitrato

Sommario

Introduzione. – I. L’evoluzione dei rapporti tra arbitrato e potere statale. – Sezione I. Profili di comparazione diacronica. – Sezione II. Arbitrato e giurisdizione nell’avvicendarsi dei codici di rito. – Sezione III. La perpetua oscillazione tra processo e contratto. – II. La convenzione di arbitrato nel processo. – Sezione I. La convenzione di arbitrato come oggetto principale del processo pubblico. –... (continua)

Arbitrati. (Rituale, irrituale, internazionale, consumatori, Uncitral, investimenti, sportivo)

Collana: Universitaria
Data di pubblicazione: ottobre 2012
Prezzo: 14,00 -10% 12,60 €
L' arbitro nella moderna giustizia arbitrale

Collana: Univ. Camerino. Lezioni
Pagine: 276
Data di pubblicazione: settembre 2013
Prezzo: 28,00 -10% 25,20 €
Categorie: Arbitrato

La difficoltà che incontra il nostro ordinamento a far fronte alle sempre crescenti domande di giustizia impone una riflessione attenta e ponderata sugli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie. Questi, con la loro capacità di assicurare la risoluzione di conflitti in maniera rapida ed efficace, si dimostrano potenzialmente idonei ad assicurare l'effettività della tutela giurisdizionale. Nonostante ciò, però, non sempre tale... (continua)