Cassazione civile Sez. III sentenza n. 13431 del 1 giugno 2010

(1 massima)

(massima n. 1)

In tema di risarcimento del danno, i postumi d'invaliditÓ personale di piccola entitÓ (c.d. micropermanente) - in quanto non superiori al 10 per cento - non incidendo sulla capacitÓ del danneggiato di produrre reddito, non hanno rilevanza sul danno di natura patrimoniale, ma riguardando la menomazione del bene salute possono essere valutati soltanto sotto l'aspetto del danno biologico, salva la prova contraria, fondata su specifiche circostanze, che essi abbiano prodotto conseguenze anche sulla capacitÓ lavorativa specifica e, quindi, anche un danno patrimoniale, il quale, per˛, non pu˛ essere allegato con argomentazioni apodittiche ed astratte e, come tali, inammissibili.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.