Cassazione civile Sez. Unite sentenza n. 1549 del 18 settembre 1970

(1 massima)

(massima n. 1)

Le formalitÓ previste dall'art. 2022 c.c. (transfert) per il trasferimento dei titoli nominativi, compresi quelli azionari, attengono alla fase esecutiva, certificativa e pubblicitaria del trasferimento stesso, e non alla fase costitutiva, per la quale non Ŕ richiesta alcuna specifica forma, tanto meno scritta. Qualora il terzo non impugni le predette formalitÓ come risultanti dai registri della societÓ per quanto riguarda la veridicitÓ della data del trasferimento, il giudice di merito pu˛ ritenere, in base ad elementi presuntivi, con accertamento incensurabile, che la data emergente dal libro sociale, regolarmente tenuto, coincida con quella effettiva del trasferimento delle azioni.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterÓ seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.