Cassazione civile Sez. Lavoro ordinanza n. 8694 del 9 aprile 2018

(1 massima)

(massima n. 1)

Le opere creative realizzate dal lavoratore subordinato al di fuori del rapporto di lavoro sono protette ai sensi dell'art. 1 della l. n. 633 del 1941, come modificato dall'art. 1 del d.lgs. n. 518 del 1992, sicchŔ, in caso di lesione dell'esercizio del diritto di utilizzazione economica di tali opere, Ŕ prevista la tutela di cui all'art. 158 della stessa legge, che consente di agire per ottenere la distruzione o rimozione dello stato di fatto da cui risulta la violazione ovvero per il risarcimento del danno, con conseguente inammissibilitÓ dell'azione di ingiustificato arricchimento, la cui natura sussidiaria comporta che pu˛ essere esercitata soltanto quando manchi un titolo specifico sul quale possa fondarsi un diritto di credito.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.