Cassazione penale Sez. III sentenza n. 12949 del 25 gennaio 2021

(1 massima)

(massima n. 1)

In caso di reato commesso in stato di cronica intossicazione da alcool, la diminuzione di pena deve essere graduata in funzione della gravitÓ della malattia e della sua incidenza sulla genesi della condotta antigiuridica, potendosi applicare una riduzione inferiore a quella massima consentita solo qualora risulti che l'autore sia stato indotto al reato anche da altri fattori, diversi dalla patologia e con essa concorrenti. (Fattispecie in cui la Corte ha annullato con rinvio la sentenza che aveva attribuito rilevanza, nella determinazione della misura della diminuzione di pena, a condotte di consumo di alcool e sostanze stupefacenti da parte dello stesso imputato pur tuttavia sempre riconducibile allo stato patologico e cronico sofferto). (Annulla in parte con rinvio, CORTE APPELLO FIRENZE, 16/07/2019)

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.