Cassazione penale Sez. VI-1 sentenza n. 8997 del 31 gennaio 2007

(1 massima)

(massima n. 1)

╚ abnorme, perchÚ determina una non consentita regressione del procedimento, il provvedimento con cui il tribunale in composizione monocratica, a seguito di contestazione, eseguita dal P.M. in udienza, di reato concorrente di competenza del tribunale in composizione collegiale, non si limiti a disporre la trasmissione all'ufficio del P.M., per la celebrazione della prescritta udienza preliminare, dei soli atti relativi all'ulteriore imputazione, ma ordini anche la trasmissione di quelli relativi agli originari reati, giÓ pervenuti alla fase del giudizio, pur non potendo operare la regola del "simultaneus processus" in relazione a reati che si trovino in differenti gradi o fasi del procedimento. (Annulla senza rinvio, Trib. Milano, 1 febbraio 2006).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.