Cassazione civile Sez. II sentenza n. 7680 del 19 marzo 2019

(1 massima)

(massima n. 1)

Il principio per il quale l'indagine circa la validitÓ della trascrizione deve effettuarsi in base al contenuto complessivo della nota Ŕ applicabile soltanto al problema dell'identificazione degli elementi oggettivi della trascrizione, relativi cioŔ alla cosa cui si riferisce e alla natura del negozio compiuto, mentre il medesimo principio non pu˛ valere, in genere, per quanto si riferisce all'elemento soggettivo, che attiene alla modalitÓ stessa della ricerca, costituente un "prius" nel processo logico di accertamento dell'esistenza e della validitÓ della trascrizione. (Cassa con rinvio, CORTE D'APPELLO BARI, 28/06/2014).

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 15 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.