Corte costituzionale sentenza n. 158 del 22 giugno 2012

(2 massime)

(massima n. 1)

╚ incostituzionale l'art. 26, 2░ comma, L.R. 11 luglio 2011, n. 10, Piemonte, nella parte in cui prevede il potere della giunta regionale, sentita la commissione consiliare competente, di consentire ai comuni montani ed ai comuni ad alta marginalitÓ con popolazione inferiore ai 1.500 abitanti una deroga al raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata, secondo criteri e modalitÓ da essa stabiliti.

(massima n. 2)

╚ illegittimo l'art. 26, comma 2, della L.R 11 luglio 2011, n. 10, Piemonte (Disposizioni collegate alla legge finanziaria per l'anno 2011), che introducendo il comma 5-bis dell'art. 13 della L.R. 24 ottobre 2002, n. 24, Piemonte (Norme per la gestione dei rifiuti), prevede che la giunta regionale possa consentire ai Comuni montani ed ai Comuni ad alta marginalitÓ con popolazione inferiore ai 1.500 abitanti, una deroga al raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata, atteso che la potestÓ di concedere deroghe ai Comuni, nel caso in cui non sia realizzabile il raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata, appartiene alla competenza legislativa esclusiva dello Stato in materia di ambiente, e si inserisce, in base all'art. 205, comma 1-bis, del D.Lgs. 3 aprile 2006, n. 152 (Norme in materia ambientale), nell'ambito di un'attivitÓ di programmazione, che coinvolge anche la Regione, che pertanto non pu˛ disciplinare unilateralmente la concessione delle suddette deroghe. ╚ incostituzionale l'art. 26, 2 comma, L.R. 11 luglio 2011, n. 10, Piemonte, nella parte in cui prevede il potere della giunta regionale, sentita la commissione consiliare competente, di consentire ai comuni montani ed ai comuni ad alta marginalitÓ con popolazione inferiore ai 1.500 abitanti una deroga al raggiungimento degli obiettivi di raccolta differenziata, secondo criteri e modalitÓ da essa stabiliti.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.