Consiglio di Stato Sez. V sentenza n. 1075 del 21 febbraio 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

Posto che l'esecuzione dei pronunciamenti del giudice costituisce un obbligo per la P.A. e che il giudizio di ottemperanza non č un giudizio impugnatorio, tendendo esclusivamente l'azione medesima ad adeguare la situazione di fatto a quella di diritto risultante dal giudicato, il termine per proporre l'azione di giudicato č quello decennale di prescrizione e non di decadenza, ex art. 2953 c.c. e come tale č idoneo ad essere interrotto.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.