Consiglio di Stato Sez. IV sentenza n. 1679 del 28 marzo 2008

(1 massima)

(massima n. 1)

Quando risulti evidente che il dispositivo dell'ordinanza cautelare rechi un contenuto diverso dal deliberato del Collegio quale emerge dalla motivazione, Ŕ applicabile, per analogia, l'art. 93 del regolamento 17 agosto 1907 n. 642, dettato per le sentenze, e si pu˛ ordinare la correzione dell'errore materiale presente nel dispositivo.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.