Consiglio di Stato Sez. VI sentenza n. 1133 del 23 febbraio 2011

(1 massima)

(massima n. 1)

Ai sensi dell'art. 52, R.D. 17 agosto 1907, n. 642 ora art. 70, D.Lgs. 2 luglio 2010, n. 104 la riunione dei ricorsi giurisdizionali Ŕ rimessa alla potestÓ discrezionale e insindacabile del giudice. Nessuna censura pu˛, quindi, essere validamente mossa a carico delle sentenze impugnate in dipendenza della mancata riunione della trattazione dei ricorsi pendenti tra le stesse parti.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.