Consiglio di Stato Sez. V sentenza n. 6275 del 22 dicembre 2014

(1 massima)

(massima n. 1)

La disciplina dell'annullamento d'ufficio contenuta nell'art. 1 comma 136 secondo periodo L. 30 dicembre 2004 n. 311 si configura, pił che come norma speciale, come regolamentazione parziale e incompleta dell'esercizio del potere di autotutela, sul quale invece qualche mese dopo la L. 11 febbraio 2005 n. 15 ha inserito l'art. 21 nonies nel testo della legge sul procedimento amministrativo 7 agosto 1990 n. 241, disposizione che in quanto contenuta in norma successiva e recante disciplina organica di carattere generale dell'istituto, prevale sulla disposizione pił restrittiva di cui al citato art. 1 comma 136, con la conseguenza pratica che il decorso di tre anni di efficacia del provvedimento illegittimo non preclude alla Pubblica amministrazione l'esercizio dell'annullamento d'ufficio.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterą seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.