Consiglio di Stato Sez. III sentenza n. 5084 del 29 agosto 2018

(1 massima)

(massima n. 1)

In sede di gara pubblica, l'offerta del servizio verso un corrispettivo inferiore al minimo stabilito nelle tariffe ministeriali non determina l'immediata invaliditā dell'offerta con effetto di esclusione automatica dalla gara. La stazione appaltante deve far luogo alla verifica in concreto dell'anomalia al fine di controllare la serietā e l'affidabilitā dell'impresa, in base ai parametri di congruitā ordinariamente praticati. In tali casi, infatti, č il concorrente che deve dimostrare la congruitā economica dei conteggi posti a base del suo business pian con riferimento ai lavoratori concretamente impiegati, anche a mezzo dell'analitica indicazione dei loro nominativi, della loro data di assunzione e di cessazione, della relativa tipologia di rapporto, delle retribuzioni e del numero di ore lavorate, della sussistenza di sgravi previdenziali.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterā seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.