Consiglio di Stato Sez. Ad. Plen. sentenza n. 3 del 3 marzo 2008

(2 massime)

(massima n. 1)

Il privato che aspira ad una risposta sollecita all'istanza presentata non ha interesse allo svolgimento corretto dell'azione amministrativa, ma desidera eliminare le incertezze in ordine alla realizzabilitą o meno di una propria iniziativa.

(massima n. 2)

Anche nell'ambito dei servizi pubblici deve essere assicurata l'apertura alla concorrenza. Ogni interessato ha diritto di avere accesso alle informazioni adeguate prima che venga attribuito un servizio pubblico, di modo che, se lo avesse desiderato, sarebbe stato in grado di manifestare il proprio interesse a conseguirlo. Inoltre, trasparenza e pubblicitą devono essere date alla notizia dell'indizione della procedura di affidamento, di cui imparzialitą o non discriminatorietą devono costituire regole di conduzione.

Hai un dubbio o un problema su questo argomento?

Scrivi alla nostra redazione giuridica

e ricevi la tua risposta entro 5 giorni a soli 29,90 €

Nel caso si necessiti di allegare documentazione o altro materiale informativo relativo al quesito posto, basterà seguire le indicazioni che verranno fornite via email una volta effettuato il pagamento.